Buon sangue non mente


27 maggio 2021


Il 2020 è stato un anno che ha messo a dura prova anche il Gruppo donatori di sangue di Marano Vicentino, a causa delle problematiche legate alla pandemia, così abbiamo infranto il precedente record annuale di donazioni (che peraltro era stato stabilito solo un anno prima, nel 2019). 

Questo ulteriore upgrade testimonia, a livello statistico, un trend decisamente positivo e che il Gruppo non intende interrompere (i dati dei primi mesi del 2021 sono incoraggianti). 
Questo storico risultato (1301 donazioni in un anno solare) certifica da un lato il costante sforzo del direttivo nell’invitare a donare i soci già in organico e nell’imbastire iniziative volte a reperire nuovi donatori, soprattutto tra i più giovani; unitamente, è però fondamentale evidenziare il saldo sentimento di altruismo di tutti i donatori del Gruppo, residenti e non a Marano Vicentino, che sono il vero pilastro dell’attività. 

Ecco qualche altro interessante dato riferito al 2020: un centinaio i nuovi aspiranti donatori, 77 dei quali ritenuti idonei dopo i controlli medici e che hanno in seguito potuto fare la loro prima donazione. 

Ad inizio anno, risultavano ben 838 i donatori attivi, 39 i donatori temporaneamente sospesi e 186 i soci onorari, per un totale di 1063 iscritti. 

Questi numeri hanno portato il nostro Gruppo ad essere il secondo più virtuoso, in quanto a rapporto tra donazioni e donatori, dell’intera provincia di Vicenza. 
Partendo da questi più che buoni presupposti, come direttivo abbiamo stilato con fiducia il programma associativo per il 2021, nella speranza che il perdurare della pandemia  consenta  ugualmente,  tra  alti  e  bassi, lo  svolgimento  di  parte  delle  attività  previste  (quantomeno  quelle  divulgative,  se  non quelle aggregative). 

Alla  prima  categoria,  appartengono  gli  ormai tradizionali  gazebo  organizzati  presso alcune  aziende  (Fattoria  Aidi,  supermercato  Prix, ecc...)  ed  eventi  maranesi  (Fiera degli  Uccelli, Step  Back  di  Basket,  Festa  della  Birra,  Mercatini  di  Natale), augurando a  tutti  i  comitati  che  si  prodigano  nell’organizzare  queste manifestazioni  per  la comunità  di  poter  tornare a dar vita al proprio operato. 
Alla  seconda  categoria, invece, appartengono  alcune  attività  per  ora  messe  a calendario come una passeggiata a Monte Berico, l’ormai consueto  Giro  di  Campogrosso in notturna ed una gita  associativa alla  diga  del  Vajont. 

Siccome  sappiamo  quanto  sia importante essere  presenti  sul territorio,  collaborando con  le  altre  associazioni  ed agenzie  educative,  non  solo  per sensibilizzare  alla buona pratica  della donazione  di  sangue,  ma  in generale per  essere  utili  al  prossimo, vorremmo  riuscire ad  imbastire  anche  quanto segue: una  giornata  in  Biblioteca  col gruppo delle mamme  lettrici,  una  mattinata informativo-divulgativa  nelle  scuole, rivolta ai ragazzi di  seconda  e  terza  media,  il Concerto di  Natale  (come  per  molti  anni  è stato organizzato fino al recente passato). 

Infine,  speriamo  che  alcune  attività  prettamente associative  alle  quali  teniamo molto, come  la  Festa  presso  la  Chiesetta  del  Donatore sul  Monte  Cengio,  il Congresso Federale Nazionale  e  la  Festa  per  il  55esimo anniversario  del  Gruppo possano  avere luogo,  così da  stare  finalmente  di  nuovo  in vostra  compagnia. Contiamo  anche  di potervi  finalmente  accogliere  nella  nuova sede di  cui  andiamo orgogliosi  e  che  ci  è stata  gentilmente  messa  a disposizione  dal Comune  di Marano  Vicentino,  dall’ottobre 2020,  in  Piazza  Silva  n.  50.



27 Maggio 2021